Rate this item
(0 votes)
  • font size
  • 0 Comments

Rolando Bianchi a Radio CampAcademy: "Il rimpianto più grande è stato non aver raggiunto la Nazionale"

By Pubblicato Maggio 07, 2019

Rolando Bianchi, ex attaccante di Reggina, Torino, Atalanta, Lazio Bologna e Manchester City, è intervenuto in diretta a "Sportellate" esponendo il suo punto di vista sull’attuale situazione in campionato, in particolare, sulla lotta Champions.

“Chi vedi favorito per la lotta Champions?”

“L’Atalanta sta facendo un campionato strepitoso, di qualità, è registrata in tutti i reparti, sta giocando e merita di giocarsi la finale di coppa Italia ed un posto in Champions. Il Torino ha un grande allenatore ma non ha avuto la stessa continuità dell’Atalanta, soprattutto quando, per raggiungere il quarto posto, non ha vinto partite che poteva vincere tranquillamente ed è questa la differenza sostanziale tra le due squadre. Tutt’e due le squadre, però stanno facendo un splendido campionato.


“Recentemente, Andrea Belotti ha rinnovato con i granata fino al 2022. è un rinnovo per continuare oppure per venderlo?”

“Non lo so. Io penso che adesso il Torino non sia una grande squadra e Belotti, se il Torino andrà in Europa, ha più probabilità di restare e di giocarsi un posto nell’elite del calcio europeo. Io mi auguro per lui e per il Torino che resti in granata.”


“Hai vestito le maglie di Torino, di Atalanta, di Lazio e Manchester City. Qual è il più grande rimpianto della tua carriera, se ce n’è uno, magari la Nazionale?

“Sicuramente non aver mai vestito la casacca la Nazionale è stato un grande rimpianto perché quando a 22 anni si segnano 19 gol in Serie A si spera che si possa giocare in Nazionale ma non era come adesso che basta fare un gol e giochi in Nazionale. Allora, c’erano dei grandi attaccanti e la difficoltà era molto maggiore. Comunque, sono contento di quello che ho fatto: sono partito da un paesino e ho fatto una grande carriera.”


“Invece, a libello di club, non hai nessun rimpianto in particolare?”

“Forse, a livello di club, l’unico rimpianto che ho è non aver finito la stagione al Manchester City, perché, comunque avevo fatto 6 gol e, se fossi arrivato in doppia cifra al Manchester, a livello di immagine e di importanza, sarebbe stato per me qualcosa in più.”

Read 1463 times Last modified on Martedì, 07 Maggio 2019 20:52
Published in Sport, Calcio, Serie A
Francesco Rosario Lepre

Laureato in lingue, cultore dello sport, della storia e della scrittura. Lasciare il segno è il mio karma, pensare e scrivere il mio sogno e il mio scopo.

About

  • Radio Camp Academy è il laboratorio radiofonico del dipartimento radio della CAMP Academy, in questa emittente radiofonica ascolterete solo progetti ideati, prodotti e condotti dai nostri allievi del corso PRO.

     

Contact us

Via Gabriele Jannelli 562
Napoli, NA 80131
Italia
+39 081 3418303
Mobile: +39 351 7303013
campacademy.it

Quote

  • Luogo creativo e vivace. Offre agli studenti competenze difficili da reperire altrove. La passione per l'arte è il motore della Camp "Gianluca Ruoppolo"