Nel corso di una lunga intervista concessa al quotidiano sportivo Tuttosport, il potente agente Mino Raiola ha parlato del futuro di Paul Pogba aprendo la possibilità ad una sua cessione la prossima estate: "Meglio parlar chiaro, guardare avanti e non perdere tempo a cercare colpevoli: Paul al Manchester United è infelice, non riesce più a esprimersi come vorrebbe e come ci si attende da lui. Deve cambiare squadra, deve cambiare aria. Ha un contratto che scadrà fra un anno e mezzo, nell’estate del 2022, ma la soluzione credo migliore per le parti sia quella della cessione nel prossimo mercato. Altrimenti il club di Old Trafford, con cui i rapporti sono ottimi, sa bene che rischierebbe di perderlo a parametro zero, dato che per il momento non è intenzione del giocatore prolungare il contratto. Se qualcuno non lo capisce, ergo capisce poco niente di calcio. In ogni caso addossino pure tutta la colpa a me se la prossima estate Paul se ne andrà".

Tra le altre cose, Raiola ha espresso il suo parere anche su Diego Armando Maradona e su quello che El Pibe de Oro ha rappresentato per Napoli: "Mi vengono in mente i miei zii e i tempi in cui ero un ragazzino e lavoravo nel loro ristorante in Olanda. Quando il Milan di Sacchi, che era la squadra per cui tifavano tutti gli olandesi, batteva il Napoli di Maradona, tanti clienti si presentavano al locale e dicevano: “Abbiamo vinto”. E i miei zii, super tifosi del Napoli e di Maradona, replicavano: “Noi chi?”. È stato un grandissimo così com’era. Mi danno fastidio quelli che vogliono togliere l’uomo dall’atleta. Maradona è l’unica cosa che la Juventus non è riuscita a comprare dal Napoli. Diego ha dato molto più che due scudetti al Napoli: ha dato loro orgoglio, non facendoli più sentire asini”.

Si annuncia un'estate piena di cambiamenti in casa Napoli. Molti, infatti, sono i calciatori sul piede di addio: da Allan a Koulibaly (entrambi già vicini alla cessione la scorsa sessione di calciomercato) fino ad arrivare a Lorenzo Insigne. Hanno fatto parecchio discutere le dichiarazioni del capitano azzurro nel post-partita di Sassuolo-Napoli: "Accetto le critiche come ho sempre fatto e quando ho sbagliato ho sempre chiesto scusa. Vado avanti per la mia strada e darò il 100% finché sarò qui". Le critiche dell'ambiente, ad ogni suo minimo passo falso, sembrano un peso insostenibile da sopportare; va da sé che la permanenza dell'attaccante non è più così scontata come lo era qualche settimana fa. Tra poco più di due mesi la stagione finirà e si tireranno le somme, oltre a fare chiarezza sul futuro del folletto di Frattamaggiore.

Intanto le voci sulla futura cessione di Insigne, nella prossima finestra di calciomercato, sono sostenute anche dal suo imminente cambio di procura: Della Monica, Ottaiano e Andreotti lasceranno il posto a Mino Raiola, uno che di grandi trasferimenti se ne intende. Impossibile immaginare il 24 in un'altra squadra italiana, più facile invece vederlo all'estero dove gli estimatori non mancano, soprattutto in Premier League, uno su tutti il Liverpool di Jürgen Klopp. La cessione del 27enne garantirebbe un'entrata economica importante al club di Aurelio De Lauretiis, che non lascerà andar via il suo capitano per meno di 100 milioni di euro. Un trasferimento del genere potrebbe bloccare altre cessioni illustri, come quelle citate pocanzi di Allan e Koulibaly, e aprire la corsa ad un attaccante di livello come Mauro Icardi.

L'ex capitano dell'Inter, nonostante il riavvicinamento ai compagni a suon di "like", resta ai margini della squadra e le speranze del popolo nerazzurro di vederlo in campo contro Eintracht Francoforte e Milan sono ridotte al lumicino. In corsa per l'argentino però c'è anche la Juventus che fiuta il grande colpo al pari degli azzurri. La sensazione è che l'addio o la permanenza a Napoli di Lorenzo Insigne possa influenzare in qualche modo in futuro di Maurito, si preannuncia un mercato estivo scoppiettante.

About

  • Radio Camp Academy è il laboratorio radiofonico del dipartimento radio della CAMP Academy, in questa emittente radiofonica ascolterete solo progetti ideati, prodotti e condotti dai nostri allievi del corso PRO.

     

Contact us

Via Gabriele Jannelli 562
Napoli, NA 80131
Italia
+39 081 3418303
Mobile: +39 351 7303013
campacademy.it

Quote

  • Luogo creativo e vivace. Offre agli studenti competenze difficili da reperire altrove. La passione per l'arte è il motore della Camp "Gianluca Ruoppolo"