Inizia il conto alla rovescia per l'attesissima seconda giornata di campionato. Nel primo turno hanno centrato i tre punti 6 formazioni tra cui Napoli e Genoa che si affronteranno domenica allo stadio San Paolo (ore 15). Incoraggiante il debutto del nuovo Genoa targato Rolando Maran che ha saputo sbarazzarsi senza troppi problemi del neopromosso Crotone con il risultato di 4-1. Più complicato invece l'esordio del Napoli che ha vinto, ma a fatica contro il Parma. Agli azzurri serve vincere e convincere, il Grifone vuole confermarsi e sfatare il tabù San Paolo che dura dal lontano 2009.

I precedenti al San Paolo 

Quello di domenica sarà il match numero 97 tra Napoli e Genoa in Serie A, la 49ª sfida in casa azzurra. Il bilancio complessivamente vede in vantaggio i partenopei con 37 vittorie contro le 25 dei Rossoblù – completano il bilancio 34 pareggi. Questo invece il bilancio dei 48 precedenti al San Paolo: 24 successi Napoli, 17 pareggi 7 vittorie Genoa.

Ultima vittoria del Napoli al San Paolo contro il Genoa in Serie A: 18 marzo 2018 - Napoli v Genoa 1-0

Ultimo pareggio al San Paolo tra Napoli e Genoa in Serie A: 9 novembre 2019 - Napoli v Genoa 0-0

Ultima vittoria del Genoa al San Paolo contro il Napoli in Serie A: 22 febbraio 2009 - Napoli v Genoa 0-1

L'arbitro del match

Sarà l'arbitro Juan Luca Sacchi di Macerata a dirigere Napoli-Genoa. Assistenti: Lo Cicero e Rossi. Quarto uomo: Fourneau. VAR: La Penna-Giallatini. Per il Napoli quello di domenica sarà il primo match sotto la direzione arbitrale di Sacchi in Serie A; non sarà invece la stessa cosa per il Genoa. I liguri, infatti, in passato hanno già incontrato il 35enne arbitro di Macerata: 30 settembre 2018 - Frosinone v Genoa 1-2.

I precedenti in panchina tra Gattuso e Maran

Domenica sarà il 5° incrocio tra Gennaro Gattuso e Rolando Maran. I precedenti sorridono all'allenatore del Napoli che vanta 3 vittorie nei confronti del collega avversario - chiude il bilancio un pareggio. L'ultimo precedente tra i due allenatori risale alla scorsa stagione: 16 febbraio 2020 Cagliari-Napoli 0-1.

L'AIA ha reso noti i nominativi degli Arbitri, degli Assistenti, dei IV Ufficiali, dei V.A.R. e degli A.V.A.R. che dirigeranno le gare valide per la 2ª giornata di Serie A. Sarà Irrati a dirigere Torino-Atalanta, match che aprirà il secondo turno di campionato. Per Inter-Fiorentina di sabato sera è stato invece designato Calvarese. A Di Bello il big match dell'Olimpico tra Roma e Juventus mentre Napoli-Genoa sarà diretta da Juan Luca Sacchi della sezione di Macerata.

Il quadro completo delle designazioni arbitrali:

TORINO – ATALANTA Sabato 26\09 h.15.00
IRRATI
IMPERIALE – DI GIOIA
IV: SOZZA
VAR: GUIDA
AVAR: ALASSIO

CAGLIARI – LAZIO Sabato 26\09 h.18.00
MASSA
DE MEO – FIORE
IV: DI MARTINO
VAR: CHIFFI
AVAR: PAGANESSI

SAMPDORIA - BENEVENTO Sabato 26\09 h.18.00
DIONISI
RANGHETTI – BERTI
IV: SERRA
VAR: DOVERI
AVAR: PASSERI

INTER – FIORENTINA Sabato 26\09 h.20.45
CALVARESE
FIORITO – LIBERTI
IV: MARESCA
VAR: GIACOMELLI
AVAR: PRETI

SPEZIA – SASSUOLO domenica h.12.30
GHERSINI
DEL GIOVANE – MIELE
IV: PICCININI
VAR: BANTI
AVAR: VALERIANI

NAPOLI – GENOA domenica h.15.00
SACCHI
LO CICERO – ROSSI C.
IV: FOURNEAU
VAR: LA PENNA
AVAR: GIALLATINI

VERONA – UDINESE domenica h.15.00
VOLPI
CECCONI – ROBILOTTA M.
IV: ROS
VAR: DI PAOLO
AVAR: BINDONI

CROTONE – MILAN domenica h.18.00
PAIRETTO
GALETTO – ZINGARELLI
IV: AYROLDI
VAR: MARIANI
AVAR: COSTANZO

ROMA – JUVENTUS domenica h.20.45
DI BELLO
TEGONI – LONGO
IV: ABISSO
VAR: NASCA
AVAR: MONDIN

BOLOGNA – PARMA Lunedì 28/09 h. 20.45
VALERI
TOLFO – SCHIRRU
IV: MASSIMI
VAR: PASQUA
AVAR: VIVENZI

Napoli-Vecino questa volta si può. Secondo Gianluca Di Marzio, collega di SKY, ci sarebbero in corso dei contatti tra il Napoli e l’Inter per un eventuale trasferimento del centrocampista all'ombra del Vesuvio. I nerazzurri per ora chiedono 18 milioni di euro mentre il Napoli è fermo a 12, ma ci sono ampi margini per venirsi incontro. Innanzitutto c'è da considerare che Vecino è infortunato e il suo rientro è previsto non prima di novembre/dicembre.

L'uruguaiano è fermo da mesi dopo essere stato sottoposto ad un intervento al menisco. Ragion per cui, il Napoli vorrebbe imbastire una trattativa sulla base di un prestito gratuito con diritto di riscatto che potrebbe diventare obbligo al raggiungimento di un determinato numero di presenze. Il club azzurro da parte sua vuole cautelarsi e valutare l'effettiva ripresa del centrocampista uruguaiano che intanto avrebbe già dato il suo ok al trasferimento.

Il calciatore inoltre piace molto a Gattuso, che già lo immagina in un centrocampo a 2 o a 3. Giuntoli proverà ad accontentare il suo allenatore colmando così il vuoto lasciato da Allan. Già ai tempi di Sarri, Vecino fu molto vicino a trasferirsi al Napoli, ma questa volta, alla luce dell'abbondanza di centrocampisti a disposizione di Antonio Conte, tutto sembra far pensare che il connubio Napoli-Vecino possa davvero diventare realtà. 

  

Affidabilità, esperienza da vendere e spiccate doti tecniche con la palla tra i piedi: David Ospina è questo e tanto altro ancora. Il portiere colombiano, a suon di ottime prestazioni, si è conquistato la fiducia di Gennaro Gattuso guadagnandosi la titolarità a scapito di Alex Meret. C'è chi parla di rapporto teso tra i due, ma Ospina ia microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli, ha voluto spegnere qualsiasi tipo di polemica: "Con Alex c'è un gran rapporto di amicizia. E' un talento che sarà il futuro del calcio italiano. Ci alleniamo insieme con tanto impegno e cerchiamo di aiutarci l'uno con l'altro".

La nuova stagione è iniziata con un successo a Parma: "Iniziare con una vittoria ti dà entusiasmo e fiducia. Abbiamo lavorato molto in precampionato, veniamo da una preparazione intensa e adesso vogliamo fare le cose per bene in campo. Siamo un gruppo che può competere ad alti livelli". Sull'inserimento nel gruppo di Osimhen: "Victor ha portato tanta forza e velocità alla squadra. Poi è un ragazzo tranquillissimo che si è ambientato subito e sono certo che per lui sarà un anno bellissimo in cui mostrerà il proprio talento".

Difesa, l'arma in più del nuovo Napoli: "Avere difensori davanti come quelli che abbiamo noi in rosa è sempre una bella sicurezza per un portiere. Non subire gol è il primo segnale che dobbiamo dare per avere la giusta serenità, perché poi sappiamo che davanti ci sono attaccanti di talento che possono segnare sempre. Obiettivi? Il pensiero di vincere lo dobbiamo avere gara dopo gara, poi vedremo come andrà la strada. Sicuramente il nostro obiettivo è tornare in Champions, non sarà semplice perché ci sono tante squadre competitive, ma noi ci sentiamo".

Infine sulla città: "Napoli mi piace molto. Sono felice di stare qui, sono felici anche mia moglie e i miei figli. Questa città ha il calore che sento in Colombia e questa passione mi fa sentire a casa".

Pagina 6 di 191

About

  • Radio Camp Academy è il laboratorio radiofonico del dipartimento radio della CAMP Academy, in questa emittente radiofonica ascolterete solo progetti ideati, prodotti e condotti dai nostri allievi del corso PRO.

     

Contact us

Via Gabriele Jannelli 562
Napoli, NA 80131
Italia
+39 081 3418303
Mobile: +39 351 7303013
campacademy.it

Quote

  • Luogo creativo e vivace. Offre agli studenti competenze difficili da reperire altrove. La passione per l'arte è il motore della Camp "Gianluca Ruoppolo"