Quando arriva il periodo del calciomercato il pensiero corre inevitabilmente, e in men che non si dica, al Genoa. Eh si perché negli anni il club di Enrico Preziosi ci ha abituato spesso a rivoluzioni "di squadra", a tal punto da indurre alcuni giornalisti a denominare il club ligure "Hotel". Il motivo è riconducibile ovviamente al continuo "via vai" di calciatori sia in entrata che in uscita.

Il Genoa, nonostante la crisi economica, anche in questa sessione di calciomercato non si è fatto mancare il consueto "via vai". Ed ecco che oggi, il club rossoblu si è distinto per essere riuscito a piazzare ben 5 colpi in entrata. Ce né per tutti i ruoli: il difensore Edoardo Goldaniga, l'attaccante Joel Asoro ed i centrocampisti Filippo Melegoni, Miha Zajc e Milan Badelj. In uscita, invece, è stato ceduto al Pordenone il centrocampista Giacomo Calò in prestito sino al 30 giugno 2021. 

Che dire, non ci resta che attendere i prossimi giorni per scoprire chi saranno i protagonisti del nuovo "via vai", ma forse dovremo attendere poco tempo. Gli esperti di calciomercato, infatti, danno ormai in arrivo due nuovi acquisti da parte del Grifone: si tratta di Marko Pjaca e Rick Karsdorp. Appuntamento alle prossime ufficialità.

Borja Valero e la Fiorentina di nuovo insieme. Dopo tre anni all'Inter, il centrocampista ritornerà a vestire la maglia Viola. Questo il comunicato diramato dal club: "La Fiorentina comunica di aver tesserato il calciatore Borja Valero Iglesias. Borja è nato a Madrid il 12 gennaio 1985. Il calciatore spagnolo torna a Firenze, dopo tre stagioni nelle quali ha giocato con la maglia dell’Inter, collezionando 100 presenze e 5 gol. Dal 2012 al 2017 Borja Valero è stato uno dei pilastri del centrocampo della Fiorentina che raggiunse la qualificazione alle coppe europee in 4 occasioni, rappresentando i nostri colori in 212 occasioni e realizzando 17 reti. Borja indosserà la maglia numero 6".

Il saluto social di Borja Valero

Domani, giovedì 17 settembre, alle ore 12:30, all'interno della Rinascente Lounge dello Stadio “Artemio Franchi”, si terrà la conferenza stampa di presentazione di Borja Valero.

Seduta in tarda mattinata per il Napoli oggi al Training Center di Castel Volturno. Gli azzurri proseguono la preparazione in vista dell'imminente inizio della nuova stagione. Il primo impegno ufficiale del Napoli è in programma domenica 20 settembre allo stadio Tardini contro il Parma (ore 12.30). Buone notizie per Gennaro Gattuso: Luperto e Mario Rui, infatti, hanno superato i rispettivi acciacchi e hanno svolto l'intera seduta con il gruppo.

Il report dell'allenamento:

La squadra si è allenata sui campi 1 e 2 iniziando la sessione con una prima fase di riscaldamento ed esercizi di velocità. Successivamente lavoro tecnico e seduta tattica per reparti. A chiusura di sessione partitina a campo ridotto.

Al termine del Consiglio Federale, tenutosi oggi a roma, il presidente della Figc, Gabriele Gravina è tornato sul tema della riapertura degli stadi al pubblico: "Con il Premier Conte abbiamo condiviso un percorso: priorità alla scuola, se poi questo percorso dovesse dare risultato positivo e anche facendo leva sul senso di responsabilità che il calcio ha già dimostrato, la riapertura degli stadi creda possa essere naturale. Non vogliamo insistere, abbiamo ripresentato la nostra stessa idea progettuale sperando che possa trovare condivisione da parte del Cts e che la parte politica possa poi autorizzarci ad aprire agli spettatori”.

Capitolo playoff. Il presidente Gravina si è detto favorevole alla questione, ma a patto che il progetto trovi il favore di tutte le parti in causa: "I playoff sono un'idea su cui sto lavorando da tempo e mi auguro di poter trovare condivisione. L'incontro con Infantino è stato molto utile perché per la sua esperienza e il ruolo che ricopre è stato un momento di grande e approfondita riflessione. Ne abbiamo parlato, ho espresso la mia personale idea per l'ipotesi di un rinnovamento in modo da poter posizionare sul mercato un prodotto oggi ormai superato e non più appetibile dal fruitore. Bisogna confrontarsi e capire ad ampio raggio aspetti positivi e negativi e creare un progetto appetibile da parte di tutti".

Infine, sulla questione spinosa dei tamponi, Gravina lancia l'allarme: "Il tampone ogni quattro giorni è diventato insostenibile. Chiediamo di ottenere nell'immediato, perché non è più procrastinabile, di rendere più sostenibile la pratica del tampone. Auspico che il Cts possa concederci almeno questo in partenza".

Pagina 11 di 191

About

  • Radio Camp Academy è il laboratorio radiofonico del dipartimento radio della CAMP Academy, in questa emittente radiofonica ascolterete solo progetti ideati, prodotti e condotti dai nostri allievi del corso PRO.

     

Contact us

Via Gabriele Jannelli 562
Napoli, NA 80131
Italia
+39 081 3418303
Mobile: +39 351 7303013
campacademy.it

Quote

  • Luogo creativo e vivace. Offre agli studenti competenze difficili da reperire altrove. La passione per l'arte è il motore della Camp "Gianluca Ruoppolo"