Seduta mattutina per il Napoli al Training Center di Castel Volturno. Gli azzurri proseguono la preparazione in vista dell'inizio della stagione. . Il prossimo impegno di Insigne e compagni è l'amichevole contro il Pescara in programma venerdì 11 settembre allo stadio San Paolo (ore 18). Sono rientrati dagli impegni con le Nazionali Mertens e Mario Rui. Assente all'allenamento Osimehn, impegnato a svolgere pratiche burocratiche relative al passaporto.

Il report dell'allenamento:

Allenamento mattutino sul campo 1 per la squadra che ha iniziato la sessione con riscaldamento e torello. Successivamente il gruppo è stato impegnato con esercizi di passing drill ed esercitazione tattica. Chiusura di seduta con partitina a campo ridotto. Malcuit e Younes hanno svolto lavoro personalizzato in palestra.

Seduta mattutina per il Napoli al Training Center di Castel Volturno. Gli azzurri proseguono la preparazione in vista dell'inizio della stagione. Il prossimo impegno di Insigne e compagni è l'amichevole contro il Pescara in programma venerdì 11 settembre allo stadio San Paolo (ore 18). Questa mattina, intanto, sono rientrati dagli impegni con le Nazionali: Insigne, Meret, Di Lorenzo, Lobotka, Hysaj, Maksimovic, Zielinski e Milik.

Il report dell'allenamento:

La squadra si è allenata sul campo 1 iniziando la sessione con riscaldamento e torello. Successivamente esercitazioni di passaggio e lavoro tecnico. Chiusura con partitina a campo ridotto. Malcuit e Younes hanno svolto lavoro personalizzato in palestra.

Dopo aver posticipato l'operazione al ginocchio, che si sarebbe dovuta svolgere questa mattina a Villa Stuart, Nicolò Zaniolo sembra aver sciolto gli ultimi dubbi. Secondo quanto riportato da Sportmediaset.it, il talento della Roma avrebbe scelto la clinica Hochrum di Innsbruck, in Austria, la stessa centro dove si sono già operati Chiellini e Pavoletti. Scelto il "dove" resta da stabilire solo il "quando", ma sicuramente sarà nei prossimi giorni. Del resto non avrebbe senso far passare altri giorni.

Dunque, niente operazione a Villa Stuart, una "soluzione psicologica" come l'ha definita la mamma del calciatore a Centro Suono Sport, durante la trasmissione "Te La Do Io Tokyo": "Nicolò non si opererà a Villa Stuart, ma non per il Professor Mariani, sia chiaro. È solo per una soluzione psicologica, vogliamo evitare di fargli rivivere lo stesso percorso".

Igor Zaniolo alla Gazzetta dello Sport: "Nicolò ha paura di non tornare come prima"

"Nicolò sta male. Ha pensieri brutti. D'altronde è comprensibile. Ha solo 21 anni e naturalmente ha paura di non tornare come prima. Col club e con gli azzurri ha lavorato bene, penso che sia stata solo sfortuna, perché anche in questo caso non è stato l’avversario a fargli male. Ha sentito una specie di frustata al ginocchio e si è fermato. Paragone con Ronaldo? Sì, l’hanno fatto anche a noi questo esempio, ma non saprei che dire sul fatto se ci siano analogie o meno”.

I messaggi dei tifosi della Roma

L'Atalanta cala il tris. Dopo Miranchuk, Romero e il riscatto di Pasalic dal Chelsea, il club del presidente Antonio Percassi ha messo a segno oggi un altro colpo che aumenta ulteriormente il valore della rosa allenata da Gian Piero Gasperini. E' ufficiale, infatti, l'acquisto in prestito con diritto di riscatto di Cristiano Piccini dal Valencia. Il terzino destro della Nazionale italiana andrà a sostituire Castagne, approdato al Leicester qualche giorno fa.

La Carriera di Cristiano Piccini

Calcisticamente, dopo i primi passi nello Sporting Arno, è cresciuto nel settore giovanile della Fiorentina vestendo la maglia viola dai 10 anni fino alla prima squadra. Durante il suo percorso di crescita vince uno scudetto con gli Allievi Nazionali e una coppa Italia Primavera, per poi arrivare ad esordire in prima squadra poco più che maggiorenne il 5 dicembre 2010 nel match vinto 1-0 col Cagliari prendendo il posto di Pasqual a undici minuti dalla fine. Nel 2011 esce a farsi le cosiddette ossa, riconquistando la massima serie scalando un gradino per volta: prima Carrarese in Prima Divisione di Lega Pro, poi Spezia in Serie B, quindi Livorno in Serie A.

Dal 2014 comincia la sua esperienza internazionale. Tre anni in Spagna al Betis Siviglia, che contribuisce a riportare in Liga al primo colpo, quindi un anno in Portogallo allo Sporting Lisbona e nel 2018 il ritorno in Spagna, questa volta con la maglia del Valencia. Stagioni importanti, in cui matura un’esperienza importante anche nelle varie competizioni europee tra UEFA Champions League e UEFA Europa League. Ora, a distanza di sei anni e con oltre duecento partite tra i professionisti, il ritorno in Italia con la maglia nerazzurra.

Pagina 14 di 191

About

  • Radio Camp Academy è il laboratorio radiofonico del dipartimento radio della CAMP Academy, in questa emittente radiofonica ascolterete solo progetti ideati, prodotti e condotti dai nostri allievi del corso PRO.

     

Contact us

Via Gabriele Jannelli 562
Napoli, NA 80131
Italia
+39 081 3418303
Mobile: +39 351 7303013
campacademy.it

Quote

  • Luogo creativo e vivace. Offre agli studenti competenze difficili da reperire altrove. La passione per l'arte è il motore della Camp "Gianluca Ruoppolo"