L'AIA ha reso noti i nominativi degli Arbitri, degli Assistenti, dei IV Ufficiali, dei V.A.R. e degli A.V.A.R. che dirigeranno le partite valide per la 37ª giornata di Serie A in programma domani. Chiusi i discorsi legati allo scudetto e alla Champions, resta ancora viva la lotta in zona salvezza tra Genoa e Lecce. Ecco perché i match di maggiore interesse saranno Sassuolo-Genoa e Udinese-Lecce che saranno arbitrati rispettivamente da Maresca e Orsato.

Continua anche il duello a distanza tra Roma e Milan per il 5° posto che garantisce l'accesso diretto ai gironi dell'Europa League 2020/2021. A tal proposito Torino-Roma sarà diretta da Piccinini mentre Sampdoria-Milan è stata affidata a Pasqua.

Il quadro completo delle designazioni arbitrali:

H. VERONA – SPAL Mercoledì 29/07 h. 19.30
SOZZA
MELI – MARCHI
IV: ROS
VAR: GIUA
AVAR: PASSERI

LAZIO – BRESCIA Mercoledì 29/07 h. 19.30
MASSIMI
FIORITO – MASTRODONATO
IV: GUIDA
VAR: DI PAOLO
AVAR: LONGO

SAMPDORIA – MILAN Mercoledì 29/07 h. 19.30
PASQUA
MONDIN – DE MEO
IV: MANGANIELLO
VAR: MASSA
AVAR: LO CICERO

SASSUOLO – GENOA Mercoledì 29/07 h. 19.30
MARESCA
TEGONI – COLAROSSI
IV: ABISSO
VAR: FABBRI
AVAR: VALERIANI

UDINESE – LECCE Mercoledì 29/07 h. 19.30
ORSATO
MANGANELLI – GIALLATINI
IV: LA PENNA
VAR: GIACOMELLI
AVAR: BINDONI

CAGLIARI – JUVENTUS Mercoledì 29/07 h. 21.45
GHERSINI
TOLFO – PAGLIARDINI
IV: MARINI
VAR: MARIANI
AVAR: PAGANESSI

FIORENTINA – BOLOGNA Mercoledì 29/07 h. 21.45
DI BELLO
ROCCA – PAGNOTTA
IV: DOVERI
VAR: CALVARESE
AVAR: DI VUOLO

TORINO – ROMA Mercoledì 29/07 h. 21.45
PICCININI
RANGHETTI – VILLA
IV: SACCHI
VAR: BANTI
AVAR: VIVENZI

"Elongazione del muscolo retto femorale della coscia sinistra". Questo, fa sapere la Juventus attraverso il suo sito, l'esito degli accertamenti radiologici cui è stato sottoposto in mattinata Paulo Dybala presso il J|Medical. L'attaccante argentino è stato costretto ad abbandonare il campo verso la fine del primo tempo della gara contro la Sampdoria. Le sue condizioni verranno valutate di giorno in giorno. Anche Danilo è stato sottoposto ad accertamenti diagnostici che sono risultati negativi.

Seduta mattutina per il Napoli al Training Center di Caste Volturno. Gli azzurri continuano la preparazione al match contro l'Inter a San Siro in programma domani alle ore 21.45 per la 37ª giornata di Serie A. Come previsto contro i nerazzurri non ci sarà Kostas Manolas. Il difensore centrale azzurro, sostituito all'ora di gioco contro il Sassuolo, si è sottoposto ad accertamenti che hanno evidenziato l'infrazione della quarta e quinta costola del costato sinistro. Nei prossimi giorni Manolas - fa sapere la società partenopea - "farà terapie e le sue condizioni saranno valutate quotidianamente".

Oltre al match con l'Inter, Manolas salterà anche l'ultimo turno di campionato contro la Lazio. Ce la farà a tornare a disposizione per l'8 agosto, data del ritorno degli ottavi di Champions col Barcellona? Il recupero non è impossibile, ma quanto pare molto dipenderà dallo stesso Manolsas e dalla sua soglia di sopportazione del dolore. 

Il report dell'allenamento:

La squadra si è allenata sul campo 2 iniziando la seduta con esercizi aerobici. Di seguito torello a 2 gruppi. Successivamente la rosa, divisa ancora in due plotoni, ha svolto in maniera alternata lavoro tecnico e lavoro tattico per reparti. Chiusura con partitina a campo ridotto.

"La Juventus ha meritato di vincere lo scudetto, anche se quest'anno ha avuto più difficoltà rispetto al passato". Così Carlo Ancelotti ai microfoni di Radio anch'io sport, trasmissione in onda su Radio Rai. L'allenatore dell'Everton nel corso dell'intervista ha poi difeso a spada tratta Maurizio Sarri, tempestato di critiche da molti addetti ai lavori per gran parte dalla stagione: "Lui ha fatto molto bene al Napoli e al Chelsea e merita di stare su una grande panchina come quella della Juve. Poi è anche normale che quella panchina sia la più criticata essendo la squadra più importante".

Analisi sulla stagione funestata dal COVID-19

"Il campionato è finito, adesso avremo qualche giorno di vacanza. È stata una stagione lunghissima, iniziata a metà luglio 2019 e finita adesso. Il calcio è stato molto diverso dopo la pandemia, meno piacevole e molto più tecnologico, non solo per il VAR. Il fatto che gli stadi siano vuoti limita molto l’emozione. Non è bello e l’augurio è quello di tornare il prima possibile a rivedere gli stadi pieni”.

Milan e la conferma di Ibra

Confermare Ibra non è giusto ma doveroso. È un giocatore ancora indispensabile. Credo poi che sia stato giusto confermare Pioli, ha fatto un ottimo lavoro, ha preso una squadra in difficoltà e l’ha tirata fuori”.

Napoli e le chance Champions contro il Barca. E su Lozano...

"Per qualcuno può essere stata un’esperienza positiva, per altri negativa. Io penso che sia stata positiva, quest’anno abbiamo avuto qualche difficoltà ma abbiamo passato il turno in Champions. Il Barcellona ha qualche problema adesso e il Napoli se la può giocare. Non penso che ci sia una squadra favorita. Le italiane si possono giocare le loro carte. Lozano? Per me rimane un ottimo attaccante e un ottimo giocatore in generale. L’adattamento, il primo anno, va messo sulla bilancia. L’anno prossimo sarà un’altra cosa”.

Futuro in Premier

"Mi è piaciuto ritornare in Italia dopo 9 anni, ma ora mi trovo molto bene qui. Questa è una società molto amata dai tifosi. Vogliamo crescere per ripagare questo immenso amore, il progetto è chiaro e c’è voglia di investire, anche con il nuovo stadio. In Inghilterra si punta molto sul fisico, il calcio inglese non è cambiato molto negli ultimi anni”.

Pagina 21 di 191

About

  • Radio Camp Academy è il laboratorio radiofonico del dipartimento radio della CAMP Academy, in questa emittente radiofonica ascolterete solo progetti ideati, prodotti e condotti dai nostri allievi del corso PRO.

     

Contact us

Via Gabriele Jannelli 562
Napoli, NA 80131
Italia
+39 081 3418303
Mobile: +39 351 7303013
campacademy.it

Quote

  • Luogo creativo e vivace. Offre agli studenti competenze difficili da reperire altrove. La passione per l'arte è il motore della Camp "Gianluca Ruoppolo"