Ciao a tutti!

Ho da poco letto che il Chelsea ha multato Kepa dopo i fatti di domenica…
Per chi non avesse seguito la finale di Carabao Cup, il Chelsea di Sarri ha perso ai rigori contro il City di Guardiola.
Verso la fine del secondo tempo supplementare Kepa, il portiere del Chelsea, dopo un intervento si è accasciato per un infortunio. Sarri, dal momento che era il secondo acciacco patito dal portiere durante la partita, e che in panchina aveva Caballero, noto para rigori, ha richiamato in panchina il giovane portiere che però si è rifiutato di uscire dal campo.
Da quel momento è successo l’imponderabile, con Sarri che sbraitava, Kepa che lo mandava a quel paese, i medici che non capivano nulla e i giocatori del Chelsea distratti dalla bufera che stava accadendo...
Ora, tralasciando l’aspetto calcistico, io trovo disgustoso il comportamento di un ragazzo, che non ha il rispetto dell’allenatore e del compagno di squadra. I valori cazzo! I valori!
Il calcio è uno sport e lo sport è condivisione, rispetto, altruismo.
Il Chelsea ha fatto bene a multare Kepa, come ha detto Sarri, bisogna dare l’esempio alla squadra. Basterà? Lo spero. Che Kepa impari.
Che ai ragazzi nelle scuole calcio venga insegnato il rispetto e l’educazione prima della tecnica. Insegniamo i valori dello sport.

 

Ciao a tutti!

Chi mi conosce sa quale sia la mia fede calcistica. Per chi non lo sapesse, sono tifosissimo del Napoli…
Ciò che voglio condividere con voi non è il mio entusiasmo per il passaggio del turno in Europa League o la soddisfazione per la sconfitta della Juve contro l’Atletico (sinceramente preferisco gioire dei successi della mia squadra, anche se però un pochino ho goduto)!
Vorrei invece parlare con voi del linciaggio mediatico fatto nei confronti del Cholo Simeone, dopo aver “delicatamente”  esultato, mettendosi le mani sul “pacco”…
Ecco, è vero, non è stato particolarmente galante, ma non ha insultato nessuno, ha semplicemente voluto comunicare, a modo SUO, ai SUOI tifosi che la SUA squadra ha gli attributi. D’altro canto, come dargli torto!?
Eppure i tifosi della Juve e parte della stampa italiana hanno attaccato duramente Simeone…
Personalmente ho trovato più sgradevole il gesto di Ronaldo, fuoriclasse indiscusso, che però in campo, frustrato, e insultato dai tifosi dell’Atletico ha alzato al cielo il braccio tenendo aperte le 5 dita, ad indicare il numero di Champions vinte.
I tifosi della Juve e i giornalisti italiani ricorderanno sicuramente il gesto di Mourinho quando portò la mano all’orecchio dopo aver battuto, con il Manchester, i bianconeri allo Stadium. Anche in quell’ occasione le critiche si sprecavano…
Per me tra i due gesti non c’è nessunissima differenza.
Non giudico, sono reazioni istintive di persone istintive.
Ma prima di ergersi a garanti del bon ton, bisognerebbe avere, quantomeno, un minimo di coerenza!

Non è razzismo, è follia!

in Blog
Febbraio 21, 2019

Ciao a tutti!

Oggi ho letto che un maestro (supplente) è entrato in una classe e ha messo faccia al muro un bambino.
Il motivo? Il colore della pelle.
Questo stronzo si è giustificato dicendo di aver condotto un esperimento sociale.
Lo farei io un esperimento sociale, lo metterei in galera a vita!
Com' è possibile che una persona del genere arrivi ad insegnare!? 
Com' è possibile che nel  2019 ci siano persone che crescono con questi (non) valori!?
Purtroppo è da un po’, che in Italia, sulla questione “migranti”e sulle differenze del colore della pelle si respira una brutta aria!
Non voglio ammorbarvi con le mie idee politiche, ma voglio condividere  con voi alcune parole di qualche mese fa di Andrea Camilleri:

"Il consenso degli italiani alle posizioni più estremiste rivela il nostro lato peggiore, a cominciare dal razzismo. A novantatre anni, a un passo dalla morte, mi trovo a lasciare in eredità ai nipoti un paese che non mi aspettavo di lasciare. E per questa ragione sento di aver fallito come cittadino italiano".

P.S.: tutto questo non è razzismo, è follia!

Ciao a tutti!

Oggi una mia amica mi ha taggato in una foto di 7 anni fa…
E niente, allo stesso tempo mi veniva da piangere e da ridere!
Qualche giorno fa ho scritto del nuovo aggiornamento di WhatsApp che prevederà l’autorizzazione per essere inseriti nei gruppi!
Ecco, io proporrei una multa salatissima per quelle persone che ti taggano senza permesso...
Dico io, se siamo amici e ci vogliamo bene, perché mi devi far fare le figure di merda e ricordarmi dei periodi in cui se il mio me del futuro mi avesse visto mi avrebbe picchiato?
Certo, lo so che posso non far comparire il post sulla mia bacheca , ma comunque oramai la foto è online!
Quindi, amici, prima di taggare chiedete, altrimenti ricordatevi: chi la fa l’aspetti!

Pagina 1 di 2

About

  • Radio Camp Academy è il laboratorio radiofonico del dipartimento radio della CAMP Academy, in questa emittente radiofonica ascolterete solo progetti ideati, prodotti e condotti dai nostri allievi del corso PRO.

     

Contact us

Via Gabriele Jannelli 562
Napoli, NA 80131
Italia
+39 081 3418303
Mobile: +39 351 7303013
campacademy.it

Quote

  • Luogo creativo e vivace. Offre agli studenti competenze difficili da reperire altrove. La passione per l'arte è il motore della Camp "Gianluca Ruoppolo"